LABORATORIO DI TEATRO

A R S R E G I A

„Ogni giorno, quello che scegli, quello che pensi e quello che fai è ciò che diventi.“

Eraclito

Cos’è un attore?

Quale mistero si nasconde dietro alla capacità di saper riprodurre pensieri, stati emotivi e atteggiamenti a comando?

Il Teatro è da sempre riconosciuto come una scuola che ci insegna a conoscere noi stessi.

In origine, non era solo un mezzo di intrattenimento, ma una via, un TAO, una disciplina spirituale che permetteva alle persone di conoscersi, di confrontarsi con la verità di se stessi delle proprie passioni, pulsioni, sogni o ambizioni… Ed era il confronto, spesso crudo e brutale, con questa verità, a permettere a chi partecipava ai riti, di pervenire alla purificazione finale, alla catarsi e alla conseguente elevazione verso le alte sfere della bellezza e del mondo dell’anima.

In questo laboratorio aperto a tutti, è proprio questo quello che ci prefiggiamo come primo indispensabile step: imparare a conoscerci, a saperci relazionare ed a esprimerci.

Così potremmo iniziare a dire di essere finalmente padroni di noi stessi.

Essere un attore o un’attrice significa essere un essere umano LIBERO.

Ogni uomo dovrebbe danzare, per tutta la vita. Non essere ballerino, ma danzare.

Rudolf Nureyev

A chi è rivolto:

a chiunque senta il desiderio di conoscere meglio se stesso attraverso l’arte performativa, la poesia e la magia

(o Ars Regia).

Alcune delle tematiche affrontate:

  • Presenza nel Qui e Ora
  • Energia (saperla incanalare e attivare)
  • Movimento Consapevole e Movimento mozionale
  • Leggerezza e Gioco
  • Poesia e Magia
  • Magnetismo e Commozione
  • Rito e Cerimonialità
  • Catarsi e Celebrazione
  • Ritmo ed Essenza
  • Mimesi
  • Relazione ed Ascolto
  • Meditazione e Stati alterati di coscienza
  • Danza| Recitazione | Musicalità

Obbiettivi:

Maggiore consapevolezza del proprio corpo e dello spazio.
Acquisire la Capacità di gestire i propri stati energetici ed emotivi.
Capacità di incanalare l’energia e l’emozione in creazione.
Dominio di Sé e trasformazione del proprio carattere.
Raggiungere un sano rapporto con se stessi, con l’altro e con la propria libertà espressiva.
Comprensione dei ruoli e dell’Essenza.
Avvicinamento alla meditazione in movimento, alla ritualità del gesto e alla preghiera.
Sviluppo dell’Attenzione.
Sviluppo della Memoria.
Avvicinamento e allenamento alla capacità di commozione, di elevazione,
ed estasi.

Frequenza e gruppi :

Laboratorio Zero: una lezione serale da due ore per un totale di 12 lezioni; massimo 20 partecipanti.

PER INFO E ISCRIZIONE COMPILA IL FORM CLICCANDO AL SEGUENTE PULSANTE ISCRIVITI:

https://docs.google.com/forms/d/e/1FAIpQLSeFGhPBvr8JL_rWjkfxglM-SvEiwWuK1FLEtGOvRH8zuvBsKw/viewform?usp=sf_lin